L’evoluzione della stampa sugli articoli promozionali

La stampa oggi permette a tutti di poter personalizzare gli articoli promozionali offrendo tantissimi spunti ed idee. Basta poco per ottenere articoli originali, unici, innovativi ma anche di classe, a seconda delle esigenze. Un classico esempio sono i gadget personalizzati economici dove a fronte di un piccolo investimento, è possibile realizzare un’operazione marketing di grande efficacia.

Merito anche dell’evoluzione delle tecniche di stampa innovative che vanno dalla stampa serigrafica a quella digitale. Un fenomeno diffusissimo online è quello della promozione degli articoli promozionali che ha visto una crescita esponenziale degli e-commerce online che offrono questo servizio.

Se anni fa era la carta l’oggetto personalizzabile, che richiedeva però un procedimento abbastanza complesso, oggi, si possono ottenere gadget personalizzati in tempi davvero rapidi e di alta qualità, ecco perchè sempre più aziende ma anche privati, scelgono la stampa online per personalizzare i propri gadget. Dalle penne, matite, alle magliette, tazze, chiavette USB personalizzate, sono infiniti gli oggetti che si possono personalizzare ottenendo risultati sorprendenti, sia per la definizione della stampa, sia per la resa dei colori.

Gli articoli promozionali sono sempre più sfruttati in ogni settore, dal quadro stampato al libro fotografico, anche i privati fanno questa scelta per stupire con un dono che sappia davvero emozionare.

Anche le aziende hanno la possibilità di farsi conoscere sul territorio grazie ai gadget personalizzati, mettendo in risalto l’immagine del proprio brand, conquistando in maniera facile e veloce il mercato.

L’evoluzione della stampa sugli articoli promozionali ha reso possibile veicolare il messaggio pubblicitario in modo davvero inequivocabile.

Se fino a qualche anno fa tutto questo non era nemmeno immaginabile, oggi la personalizzazione degli articoli è resa possibile e diversificata grazie alle diverse tipologie di stampa e all’innovazione del settore, grazie anche alle stampanti differenti fra loro per caratteristiche, come le particolari cartucce e i rulli per stampare, ma il merito è soprattutto quello della stampa veloce e della qualità senza paragoni. Non esistono infatti limiti tangibili.

I tempi della stampa sono cambiati e si sono rafforzati, oggi gli articoli promozionali non si stampano più nelle serigrafie ma si stampano online, comodamente da casa o dall’ufficio. In pochi click è possibile ottenere il gadget personalizzato, nel quantitativo desiderato, senza perdita di tempo e con un reale risparmio di denaro.

La personalizzazione degli articoli è di sicuro la parte fondamentale della campagna pubblicitaria, che attraverso il gadget riesce a mandare un chiaro messaggio, anche di forza.

Il regalo promozionale ha una doppia valenza, serve a fidelizzare ed allo stesso tempo, serve a far sentire importante il cliente che riceve un omaggio, questa è la chiave che serve a veicolare il messaggio pubblicitario.

Tutti gli oggetti possono essere personalizzati tramite la stampa serigrafica, la stampa tampografica, ricamo e transfert.

Oltre ai gadget aziendali, non sono da meno nemmeno i gadget matrimonio, che vedono sempre più richieste da parte dei futuri sposi che abbracciano modernità, originalità, ma soprattutto stupiscono i proprio ospiti, con costi relativamente bassi ma di grande effetto, realizzando qualcosa che dura nel tempo. Molti gadget vengono anche stampati in quadricromia e sono tutti realizzabili con logo, testo, marchio, immagini.

studiare in australia a melbourn

Cosa fare a Melbourne: Sport

Se intendete studiare all’estero non importa da dove venite, probabilmente sapete che Melbourne è una città da pazzi per lo sport. Da quattro importanti codici calcistici ad ospitare ogni anno il torneo di tennis degli Australian Open, c’è un’abbondanza di sport da guardare nella capitale vittoriana.

AFL

Melbourne è la patria dello sport preferito dall’Australia e 10 delle 18 squadre della competizione nazionale hanno sede nel Victoria. Vedere una partita, preferibilmente coinvolgendo un club di alto profilo come Collingwood o Richmond, al Melbourne Cricket Ground (MCG) da 100.000 posti dovrebbe essere sulla lista degli studenti internazionali.

Cricket

Le ceneri sono arrivate e sono andate, ma se siete interessati al cricket, andate d’accordo con la Big Bash League (BBL), con le squadre locali Melbourne Stars e Melbourne Renegades che attirano grandi folle. È emozionante, dura solo tre ore e ha un prezzo ragionevole.

Tennis

Il primo Grande Slam del calendario tennistico è l’Australian Open, rinomato per il suo fascino e il caldo. In programma dal 15 al 28 gennaio al Melbourne Park, l’Open è in fase di completamento, con gli spettatori in grado di accedere a pass giornalieri e vedere i migliori giocatori del mondo.

A-lega

Il gioco del mondo continua a crescere in Australia e il recente successo del Socceroos non dovrebbe fare nulla per dissipare questa crescente popolarità. Essere circondati da tifosi appassionati vale il prezzo d’ingresso, quindi andate d’accordo per vedere la Melbourne Victory e il derby di Melbourne City, garantiti per essere divertenti.

Rugby league

Victoria ha avuto la fortuna di ospitare una delle squadre più dominanti nella National Rugby League (NRL) nell’ultimo decennio. La Melbourne Storm gioca le loro partite casalinghe all’AAMI Park e vanta tre dei più grandi giocatori dell’era moderna: Cameron Smith, Cooper Cronk e Billy Slater.

NBL

La National Basketball League (NBL) ha goduto di una sorta di rinascita di popolarità nelle ultime tre stagioni, senza dubbio stimolata dalle imprese dei giocatori australiani Ben Simmons, Matthew Dellavedova e Paddy Mills nella NBA. Si può prendere Melbourne United alla Hisense Arena o al State Netball and Hockey Centre.

Netball

Nel febbraio 2017, Suncorp Super Netball ha sostituito i Campionati ANZ ed è diventata la principale competizione australiana, mettendo in campo otto squadre, due delle quali provenienti da Melbourne. È possibile sostenere i Vixens di Melbourne o i Collingwood Magpies, entrambi che giocano le loro partite alla Hisense Arena e alla Margaret Court Arena.

Se siete interessati a saperne di più su ciò che sta succedendo in Australia, date un’occhiata alle nostre Mini Adventures a Sydney, Adelaide e Brisbane.

Sublimatica, la nuova frontiera della stampa

La stampa sublimatica viene vista come la nuova frontiera della stampa, ma per capire cos’è la sublimazione, dobbiamo partire dal concetto di trasformazione, ovvero, la trasformazione che gli inchiostri subiscono quando, venendo a contatto col calore, si trasformano in gas (sublimano) unendosi in maniera stabile alla superficie in poliestere.

Come si realizza la sublimazione?

La sublimazione si realizza grazie a stampanti a getto d’inchiostro equipaggiate con inchiostri sublimatici, utilizzando un’apposita carta per sublimazione. Nel secondo step, l’inchiostro ricevuto dalla carta viene trasferito sulla superficie ricevente utilizzando il un’apposita calandra detta anche pressa.

In che settore è maggiormente diffusa la sublimazione?

La sublimazione è diffusa soprattutto per personalizzare tessuto in poliestere, materiali pre-trattati in base poliestere e nylon utilizzati per realizzare tantissime applicazioni per la comunicazione visiva, l’interior decoration, oggettistica, abbigliamento sportivo, fashion e pronto moda.

Come avviene la sublimazione?

La sublimazione avviene quando l’inchiostro stampato sulla carta, viene trasferito sul tessuto e passa direttamente dallo stato solido a quello gassoso, istantaneamente. I tessuti utilizzati ed i materiali in poliestere, a 170°, allentando la loro struttura molecolare, questo fa si che il colore si combini con altri materiali in maniera permanente resistendo a graffi, stress o decadimenti di colore. In questo modo si ottiene un tessuto oppure una superficie perfetta, vale a dire, senza alcun spesso o rilievo. Ad ogni lavaggio, il tessuto conserva tutte le caratteristiche e la trama del materiale.

Quale apparecchiatura serve per la sublimazione?

Per la sublimazione, soprattutto per chi è all’inizio, occorre un pc con un software grafico e un RIP che permette la gestione della stampa e dei parametri propri della sublimazione.

Tecnologicamente, questo tipo di stampa è rappresentata da una stampante di grande formato equipaggiata con inchiostri sublimatici, una calandra (o una pressa a vuoto), carta sublimatica su cui stampare le grafiche e oggetti o tessuti da personalizzare, adatti alla sublimazione.

Stampa sublimatica su tessuto

I risultati performanti della stampa sublimatica su tessuto, si possono ottenere sui tessuti poliestere 100% , detto questo, si possono anche utilizzare altri tessuti in cotone ma con le seguenti caratteristiche: proporzione minima di 60-65% poliestere 35-40% cotone. Questo significa che per ottenere colori brillanti, serve che risulti maggiore la presenza di poliestere. 

Stampa su poliestere

Nella stampa su poliestere, l’inchiostro sublimatico penetra nel tessuto con una combinazione di calore e pressione data dalla calandra o termopressa. Non è possibile fare sublimazione su magliette 100% cotone,  perchè l’inchiostro non si fissa ed il risultato è una stampa sbiadita e invendibile. Allo stesso modo, non è possibile stampare su tessuti con fondi scuri o colorati perché nel sublimatico non esiste il colore bianco da poter dare come fondo. 

Stampa oggettistica

Nel caso di stampa su oggetti 3d, è necessario l’utilizzo di un fornetto a vuoto. Si possono anche stampare i gadget che devono però essere pretrattati con un coating di poliestere, per poter risultare recettivi agli inchiostri sublimatici.

Digitalbags, quando la carta diventa lusso

Per tutte le aziende che vogliono distinguersi fin da subito con i propri prodotti, Digitalbags è il punto di riferimento della qualità ad alti livelli a prezzi decisamente molto concorrenziali.

Digitalbags ha sicuramente battuto qualsiasi frontiera del settore del packaging dimostrando di non temere la concorrenza, assicurando la prima qualità anche su ordini minimi e la convenienza imbattibile. La carta non fa solo miracoli, sicuramente la carta è già per sè un miracolo, e quando a creare ci pensa Digitalbags, allora il risultato è davvero sorprendente, persino ogni aspettativa. Addirittura si possono creare ordini a partire da soli 25 pezzi, cosa che le altre aziende non offrono, e si può optare per la progettazione online in modo semplice e veloce. Basta utilizzare l’editor presente sul sito per realizzare le proprie borse personalizzate, e rendere unico il proprio packaging. L’editor guida passo dopo passo nell’impostazione della propria stampa. Il configuratore online è molto intuitivo e non necessita di programmi aggiuntivi, bastano solo pochi passi ed il prodotto è creato.

Tra i prodotti personalizzabili, non ci sono solo borse in carta, ma Digitalbags permette anche di realizzare borse in cotone, borse TNT, borse in plastica neutre, bag box metallizzate con stampa a caldo, un vero e proprio prodotto di grido e di tendenza. Ovviamente, per quanto riguarda la scelta delle borse in plastica neutre, questo non permettono nessun tipo di personalizzazione, a differenza, ad esempio, delle borse in cotone, la cui personalizzazione avviene tramite stampa in quadricromia digitale sull’intera superficie, delle borse TNT, o delle bag box metallizzate con stampa a caldo, la cui personalizzazione avviene con con stampa a caldo e personalizzazione metallizzata: oro, argento, nero, rosso. Alla stessa stregua, con Digitalbags si possono anche realizzare scatole pieghevoli stampate a caldo, shopper lusso fatte a mano con stampa a caldo, scatole calamitate con stampa a caldo, bag box da pasticceria con stampa a caldo. 

Per quanto riguarda la qualità, possiamo dire che i prodotti Digitalbags, sono fatti a mano, 100% Made in Europe, presentano lavorazioni di lusso e carta sostenibile FSC, nel massimo rispetto dell’ambiente, una scelta etica ed un valore che non può certamente passare inosservato, che serve a testimoniare la sensibilità ambientale dell’azienda. L’e-commerce online è anche ispirazioni, idee, innovazione, ecco perchè le idee sono dei vantaggi per i clienti che acquistano sul sito come shopper con stampe digitali, scatole con stampa digitale, prodotti luxury con stampa a caldo, accessori per il packaging. Il negozio online è fornito con tantissimi prodotti: borse in carta come shopper con cordino risvoltato, shopper manuali con carta kraft, shopper lusso con stampa a caldo, shopper lusso manuali plastificate, shopper manuali in stampa offset, shopper sovrastampate con logo, portabottiglie sovrastampati con logo, shopper neutre colorate. Digital Bags & Packaging, si fonda sull’esperienza pluridecennale di due aziende distinte, specializzate nella produzione e nella distribuzione di bags personalizzate di elevata qualità. Per questo il cliente riceve le più alte competenze in campo tipografico, la profonda conoscenza del settore e su un’instancabile perizia, doti che l’azienda ha deciso di mettere a disposizione di tutti i clienti che desiderano qualità e rapidità, a prescindere dalla tiratura.

Calendari: quale template scegliere?

Il calendario personalizzato è una moda sempre più diffusa, soprattutto nei momenti di festa, durante le ricorrenze, ma è anche un canale pubblicitario quando si tratta di realizzare calendari aziendali che sappiano emozionare i clienti e condurli a fare la prima scelta sempre rivolta all’azienda.

I calendari da parete sono il gadget più stampato, il motivo è molto semplice: “anche l’occhio vuole la sua parte”, questo perchè anche le persone più tecnologiche, non resistono a dare un’occhiata al calendario, perchè risulta intuitivo, più di quello presente sullo smartphone.

I calendari illustrati si prestano per il loro ruolo principe, sia all’interno di contesti privati che aziendali. Di fatto, è bene chiedersi “cos’è che cambia volto al calendario”, che lo rende così unico e diverso, ebbene, il template.

I template si possono scaricare gratis online, oppure si possono scegliere quando si realizza online un calendario personalizzato. Ovviamente, ricercando online, non c’è che l’imbarazzo della scelta: grafica, misure, colori, modelli, per risaltare al meglio tutte le esigenze, ma anche il messaggio medesimo che il calendario è portato a dare.

Ogni azienda può personalizzare il proprio template con una serie di immagini rivolte ai propri servizi o ai propri prodotti, in questo caso il calendario si trasforma in una sorta di catalogo da sfogliare, in più sono presenti tutti i mesi, i giorni, le festività e gli spazi per le annotazioni. Ovviamente, molto dipende anche dalla scelta del calendario.

Sempre più in auge è il calendario con le immagini del proprio bambino, con le foto delle vacanze, con le illustrazioni della vita privata, che diventa una sorte di racconto di vita. Questo per quanto riguarda soprattutto i calendari da parete. Ci sono però anche i calendari da scrivania, che si vedono maggiormente negli uffici, anche in questo caso è possibile realizzare un calendario personalizzato con le proprie immagini, per sentirsi un po’ a casa anche quando si è al lavoro e rendere l’ambiente lavorativo più familiare ed accogliente.

Altra scelta è quella del template minimal, con il logo aziendale, da utilizzare anche come gadget per i propri clienti, per veicolare l’immagine dell’azienda e fidelizzare i nuovi clienti.

Per le aziende, il calendario più classico è quello olandese, con la testata personalizzata con il logo aziendale ed i contatti dell’azienda. Esistono vari template anche per il calendario olandese, non solo ampi spazi per le annotazioni, ma anche elementi come i quadretti, per dare spazio ad annotazioni di vario e diverso genere.

Se devi realizzare un calendario aziendale, il template è la parte fondamentale. Oltre ai calendari da parete ed ai calendari da tavolo, puoi scegliere il planning, ovvero, il calendario da tavolo personalizzato che serve ad organizzare e pianificare gli impegni giornalieri. Quando acquisti il calendario personalizzato online, hai la possibilità di scegliere il template tra i tanti modelli proposti, tutti intuivi, accattivanti, persuasivi. Ad ogni tipologia di calendario corrisponde un template che può essere più adatto rispetto ad un altro. La differenza è proprio nell’utilizzo e spesso si riferisce anche al target di riferimento.

Per gli eventi importanti è sicuramente esaltante riuscire a regalare gioia realizzando un fotocalendario, una strategia questa che non viene utilizzata solo nel privato per far rivivere grandi momenti di piacere, gioia, allegria, per tenere vivi i ricordi, ma anche dalle aziende che cercano di far leva sulle emozioni per creare un rapporto intimo e di fiducia con i propri clienti. Le immagini dei cuccioli di animali, ad esempio, per attività di questo settore, fanno leva sulla parte emotiva delle persone, così come i bambini, oppure immagini specifiche del proprio settore curate nel dettaglio, nei particolari per creare quell’empatia che fa la differenza. I calendari anonimi sono ormai sorpassati ai giorni nostri, non basta più un semplice calendario da parete con il logo dell’azienda, come si usava anni fa. Prima i calendari venivano distribuiti ai clienti insieme al sacchetto della spesa, adesso vengono finemente confezionati e creati ad hoc per adempiere ad un obiettivo ben preciso. Infatti si stampano calendari di diverso formato, come i calendari tascabili, facili da consultare, da tenere in borsa, in tasca, in auto, in tasca, ed i calendari mouspad, efficaci per tutte le persone che passano gran parte del tempo al computer ed ogni tanto abbassano lo sguardo per verificare una data, o semplicemente per il piacere di farsi coccolare ed addolcire da un’immagine.

Aria più pulita con il filtro per l’aspirapolvere

Quando ci occupiamo della pulizia della nostra casa, dobbiamo mettere in atto tutti gli accorgimenti per rendere l’ambiente fresco e piacevole. Per prima cosa bisogna fare in modo di avere un’aria più pulita e respirabile, cosa niente affatto scontata. Forse non tutti sono a conoscenza di un’annotazione statistica che sorprende notevolmente: spesso l’aria di alcuni spazi delle nostre case è, in proporzione, nettamente più inquinata rispetto a quella che respiriamo in una strada trafficata.

Non basta quindi cambiare aria almeno tre volte al giorno e spolverare bene tutta la stanza. Ma anche il tradizionale utilizzo dell’aspirapolvere può non bastare per rimuovere a fondo tutte le impurità e rendere l’ambiente il più salubre possibile . E’ necessario fare qualcosa in più. Se vogliamo evitare di incorrere in brutte sorprese per la nostra salute (non solo per gli allergici o gli asmatici), dobbiamo utilizzare un filtro per l’aspirapolvere. Come permette di fare Folletto, che con il filtro integrato Epa ci consente di respirare un’aria molto più pura all’interno delle nostre case. Per conoscere maggiori dettagli sui prodotti vai su puliremeglio.it.

Aria inquinata: un pericolo da non sottovalutare

Il pericolo derivante da un’aria inquinata non è affatto da sottovalutare. Basta pensare che, secondo uno studio, in Cina lo smog è diventato un fattore che riduce di ben 5 anni l’aspettativa media di vita. Un dato certamente allarmante, e che deve far riflettere anche l’Europa. In questo caso ci sono infatti da registrare degli studi altrettanto preoccupanti che riguardano nello specifico lo sporco che si accumula in casa.

L’ inquinamento e la polvere che si concentrano nelle nostre stanze sono infatti superiori rispetto a quello che producono all’esterno i tubi di scappamento delle auto o i caminetti delle case. Questo provoca seri rischi per la salute, in primis per le persone allergiche ma anche per chi non dovesse soffrire di nessuna patologia specifica.

Il problema principale riguarda la polvere che si annida nei meandri più nascosti dei nostri appartamenti. Sono le sostanze chimiche ad apportare i rischi maggiori per la salute: elementi di fatto invisibili come i plastificanti e le colle dei mobili o i gas delle apparecchiature elettroniche, rischiano di creare un effetto “nuvola di polvere” davvero dannoso per la salute di tutti noi.

Sostanze chimiche volatili, come i gas delle apparecchiature elettroniche, i plastificanti emessi dalla colla e dai mobili trattati sono raccolti nelle polveri sottili. Si tratta di sostanze invisibili che hanno un effetto negativo sul nostro benessere e la nostra salute. La soluzione è molto semplice: pulire e aspirare in profondità. Tuttavia non tutti gli aspirapolvere rimuovono le particelle fini dall’aria, e ciò si rivela un problema soprattutto per coloro che soffrono di allergie legate agli acari.

L’importanza di un corretto uso del’aspirapolvere

Per i motivi che abbiamo elencato in precedenza, appare sempre più indispensabile pulire a fondo le superfici di casa con l’utilizzo di un aspirapolvere. Ma questo può non bastare per rimuovere lo sporco e alla perfezione. Si rende necessario l’utilizzo di un filtro per l’aria, come quello messo a disposizione da Vorwerk nel modello di Folletto VK 140/150.

Grazie a questo filtro si riescono ad assorbire praticamente tutte le particelle di sporco nascosto.

Un risultato garantito anche dal sigillo di approvazione TUV (Technischer Uberwachungs-Verein, traduzione tedesca di Associazione di Controllo tecnico), che ha stabilito come l’utilizzo di questo filtro sia in grado di produrre un’aria 1000 volte più pulita.

Un prodotto perfetto per gli allergici e facile da usare, grazie alla chiusura Clip Clop che permette di migliorare sensibilmente l’areazione della stanza abbandonando i vecchi panni in microfibra o gli strofinacci per spolverare.

La scelta di una poltrona di design per arricchire gli spazi di casa

Per arredare al meglio un sala o un soggiorno l’idea  più comune è quella di inserire un divano, elemento in grado di dare il giusto apporto in termini di comfort all’ambiente.

Tuttavia qualche volta è preferibile affidarsi ad una poltrona, che può avere il duplice compito di arredare la stanza e di conferirle allo stesso tempo un tocco in più dal punto di vista dell’originalità e dello stile.

Una poltrona di design può infatti rappresentare quell’aggiunta di classe in grado di cambiare completamente aspetto ad una zona della casa.

Ma quale scegliere? Come fare ad optare per un prodotto che esalti davvero tutto l’ambiente?

In questo articolo proviamo a fornire delle indicazioni utili a tal proposito.

Cerchiamo cioè di dare alcuni consigli per arricchire il soggiorno anche dal punto di vista estetico.

Prendiamo in esame quattro diverse tipologie di poltrone di qualità disponibili attualmente in commercio. 

Poltrone di lusso e poltrone low cost: qualche consiglio utile

Le poltrone di design famose sono quelle che hanno uno stile inconfondibile, grazie anche alla firma che ne certifica l’assoluto valore. Chi intende optare per un prodotto di questo tipo sa perfettamente che andrà incontro a una scelta di grande qualità, anche se chiaramente dovrà far fronte a una spesa notevole dal punto di vista economico. Ma il risultato non sarà di certo banale.

Tra questo tipo di poltrone rientrano ovviamente quelle prodotte dai più grandi designer della storia: modelli vintage che tornano puntualmente alla ribalta, oppure alcune tra le proposte più moderne che hanno un incredibile intreccio di linee, colori e forme, spesso e volentieri tali da soddisfare una clientela più eterogenea.

Un esempio in tal senso è rappresentato dal modello Sacco, poltrona che si avvale di una struttura morbida e sinuosa, impreziosita da palline di polistirolo che ne formano l’imbottitura. Si tratta di un modello lanciato nel 1968 da Piero Gatti, Franco Teodoro e Cesare Paolini e che ancora oggi conserva un’autentica originalità.

Un’altra idea intrigante è la poltrona Egg Arne Jacobsen. Questo modello, ideato nel 1958, presenta un design che è in grado di unire la classicità con l’innovazione risultando davvero appetibile a tutti. 

Dopo aver esaminato alcune tra le poltrone più costose in circolazione, passiamo ad analizzare quelle più adatte a tutte le tasche. Anche in questo caso possiamo trovare molti modelli di design che ricalcano le linee del passato, così come altrettanti che presentano linee e finiture più attuali.  Un esempio in tal senso può essere una  poltrona in tessuto e metallo che sappia coniugare la staticità del passato con la raffinatezza della lavorazione. Con una spesa contenuta e una buona ricerca si possono avere non poche soddisfazioni in tal senso.

 Poltrone anni ’60  e multicolour: un tocco di originalità alla vostra casa

Se unire classico e moderno non è sempre possibile, ci si può accontentare di una soluzione che strizzi semplicemente l’occhio al passato. D’altra parte lo stile vintage è tornato alla ribalta a tutti gli effetti, per cui dare un tocco di classicità alla vostra casa potrebbe risultare una scelta felice.

Per trarre la giusta ispirazione si potrebbe fare un tuffo negli anni ’60 e prendere spunto dalle sedute più eccentriche e variegate di quel glorioso periodo. Anche lo stile scandinavo può essere un idea per una poltrona di design vintage, soprattutto se si vuole esaltare il tema del legno e dei colori più morbidi e sinuosi.

L’ultimo consiglio e quello di lasciare spazio alla fantasia e all’originalità, osando un po’ nella scelta. Per rivitalizzare un ambiente “spoglio” e un po’ anonimo, la migliore soluzione è quella di optare per una poltrona multi colore e dalle forma particolari.

Prezzo oro a Roma, come ottenere migliore quotazione

L’oro è da sempre stato considerato come il più prezioso dei metalli, ha una storia millenaria e i primi ritrovamenti possono essere fatti risalire all’epoca preistorica. È considerato come il primo metallo usato dagli umani per produrre varie tipologie di manufatti preziosi come oggettistica rituale, monili e gioielli ornamentali.

Dopo dettagliati studi si è potuto affermare che la prima moneta in oro fu coniata in un periodo compreso fra il 630 a.C e il 643 a.C in Lidia, una zona oggi che comprende le province di Smirne e Manisa in Turchia.

È un metallo raro, difficile da reperire e per queste ragioni il suo valore ha subito delle forti impennate nel corso del tempo. Oggi è considerato come uno dei beni più importanti per riuscire a fare ottimi investimenti. Le sue quotazioni sono sempre state molto alte e in tempi difficili è stato eletto come il bene rifugio in assoluto.

Nei mercati azionari l’oro viene valutato al grammo nella sua forma più pura di 24 carati. Il suo prezzo nel corso di una stessa giornata subisce delle variazioni anche notevoli con importanti variazioni del gold price fixing.

È dal 1919 che la rinomata Banca di Londra decide il prezzo del metallo giallo in due momenti ben precisi della giornata, regolando così il fixing dell’oro. Il prezzo del metallo giallo è deciso e fissato in dollari per ogni oncia, quindi anche le fluttuazioni della moneta degli Usa ha delle ripercussioni sul suo costo. In Italia per praticità la valutazione però è sempre espressa in euro per ogni grammo.

La quotazione dell’oro è la stessa in ogni parte del globo. Con più di seimila anni di storia, l’oro è ancora oggi considerato come il metallo più sicuro per svariate tipologie di investimento, logico è capire come mai in tempi di grandi crisi la sua richiesta aumenta determinandone rialzi di prezzo molto evidenti. Quali sono i fattori più importanti che determinano il prezzo di questo prezioso metallo? Fra le molte evenienze c’è anche il rapporto con altre valute o beni dei mercati azionari. Prima fra tutte c’è la correlazione con le quotazioni del dollaro americano. Quando il dollaro aumenta di quotazione in finanza il prezzo dell’oro scende, mentre quando il dollaro subisce dei ribassi il costo dell’oro sale vertiginosamente.

Si può quindi parlare di una stretta e antica correlazione fra la valuta americana e il metallo giallo, è anche per questa ragione che il prezzo dell’oro è sempre in fluttuazione. Chi decide di investire in oro di solito sceglie di effettuare un investimento che comporta pochi rischi. Questo è vero, anche se bisogna sempre tenere in considerazione numerosi fattori, studiando nel dettaglio gli andamenti dei mercati azionari. Un grande interesse per le quotazioni dell’oro lo ha anche chi decide di vendere i propri gioielli usati affidandosi a compro oro che svolgono questa attività secondo tutte le norme vigenti in materia. I mercati azionari stabiliscono il prezzo dell’oro durante il corso della giornata.

Chi vuole vendere i propri preziosi in oro deve sapere però che la caratura dei gioielli è quasi sempre pari a 18. In Borsa invece si fa riferimento all’oro puro. Per queste motivazioni le quotazioni di un gioiello sono inferiori rispetto al prezzo dell’oro espresso dai mercati azionari. Il consiglio per chi vuole vendere il proprio oro usato è quello di effettuare una ricerca online sui vari compro oro della sua zona. Quando si identificherà quello che presenta le quotazioni migliori sarà possibile bloccare il prezzo tramite il sito online di riferimento del negozio. In questo modo non si rischierà di vedere scendere di valore questa quotazione così fluttuante nell’arco delle ventiquattro ore successive. Esistono altri metodi per ottenere le migliori quotazioni possibili, utilizzando i siti web di riferimento più rinomati si può essere avvisati tramite un sms oppure una mail nel momento esatto in cui l’oro subisce variazioni di prezzo in salita, per poter investire con astuzia nel momento migliore. In questo modo anche chi vuole vendere il proprio oro usato lo può fare alle migliori condizioni.

 

ubuntu

Perchè installare Ubuntu

Sempre più persone si stanno avvicinando al sistema operativo più semplice e intuitivo di Linux: Ubuntu. Ma perché dovremmo sostituirlo al nostro secolare Windows?

Innanzitutto chiariamo che non è necessario rimpiazzare Windows ma è possibile installare dualboot entrambi i sistemi operativi, decidendo all’avvio del pc quale sistema operativo avviare.

Inoltre l’OS di Linux è gratuito, open source e completamente privo di virus. Esattamente, non avrete bisogno di installare un antivirus. Bello, vero?

È molto facile da installare e in pochi clicks potrete avviare Ubuntu sul vostro pc. La grafica è veramente pazzesca e personalizzabile in ogni dettaglio. Grazie al programma Compiz potrete creare effetti 3D e personalizzazioni grafiche per sfruttare al meglio il vostro desktop. Infine è possibile avviare i propri programmi su schermi differenti così da mantenere un ordine logico nel proprio lavoro, cosa non possibile con windows. (more…)

codice-sconto-per-combattere-inflazione

Coupon online: perché usarli

I codici sconto sono uno strumento pubblicitario e di marketing conosciuto e largamento usato da aziende e fornitori per catturare l’attenzione di nuovi clienti e fidelizzare i vecchi.

Con la recessione economica e l’inflazione costante dei costi di beni di consumo, l’attenzione al risparmio è aumentata e tutti vogliono spendere meno. Anche chi può permettersi un budget di spesa più alto cerca comunque il miglior prezzo e le offerte.

D’altronde perché pagare di più se esiste lo shopping e i coupon online?

Vantaggi dei coupon online

I codici sconto, o meglio i buoni spesa, fino a qualche anno fa erano solo cartacei, ma con la crescita dello shopping su internet i codici sconto sono diventati dei coupon online che incoraggiano gli acquisti su internet, si possono usare per qualsiasi tipo di prodotto o servizio, ma soprattutto tagliano il prezzo!
Uno dei motivi per usare i coupon online è lo sconto sul prodotto (esistono codici sconto del 15%, 20% ma anche del 50% e 70%).

Tuttavia il risparmio può riguardare anche le spese di spedizione o il reso. La spesa della consegna è uno di quegli aspetti che portano spesso l’utente a rinunciare all’acquisto perché è un qualcosa di aggiuntivo per il quale non si paga volentieri. Ottenere quindi un coupon online per la consegna gratis è un buon modo per i venditori che si aggiudicano più facilmente la vendita.

inflazione

Un altro codice sconto da non sottovalutare è quello che ti offre uno sconto alto (50% ad esempio) sull’acquisto di un secondo prodotto dello stesso tipo o una novità che ti viene proposto di provare ad un costo basso.
Un altro vantaggio nell’utilizzare il codice promozionale online è che ti permette di fare acquisti ogni volta che si vuole e in modo più “leggero” ovvero senza sensi di colpa o altre premure. La maggior parte dei coupon hanno validità di 30 giorni quindi si ha il tempo di pensarci un po’ prima di concludere l’acquisto e verificare se si tratta di un’offerta imperdibile o meno.

Dove trovare i codici sconto

I coupon sono anche abbastanza semplici da ottenere. Basta andare su internet e scrivere di quale codice avete bisogno e scoprirete che ci sono tanti siti dedicati ai codici sconto su internet da consultare. Iscriversi alla mailing-list per ricevere nuovi coupon online è un modo per non lasciarsi perdere le promozioni migliori.

Tutti i giorni si trovano nuovi coupon online per qualsiasi cosa: dai generi alimentari alla prenotazione delle vacanze. Alcuni dei siti di coupon raccolgono anche i buoni stampabili da presentare in negozio.

Come si usano i coupon online

I codici di sconto sono un modo meraviglioso per risparmiare, è facile trovarli su internet e usarli. La procedura standard prevede di copiare il codice sconto di nostro interesse e incollarlo sullo shop al momento del pagamento. Inserendo il codice esatto il sistema ricalcola il costo totale da pagare. A questo punto proseguite come al solito inserendo i dati di pagamento.

Chiunque è in grado di farlo perché la procedura è davvero semplice: un solo passaggio in più rispetto alla procedura standard di pagamento online.

Se il coupon non viene accettato potrebbe essere scaduto oppure lo avete digitato male. Quando questo capita ri-verificate la validità del coupon online e ripetete la procedura inserendolo nel carrello nel campo specificato.
Un buon shopping-lover cerca sempre il miglior compromesso tra qualità e prezzo, non si fa scappare le offerte e usa i coupon online per risparmiare.